anna

Annamaria Perna

Fondatrice Il Piccolo Principe, responsabile asilo nido e servizi assistenza 0-3.

Creare Il Piccolo Principe è stata la realizzazione di un sogno, una grande sfida nata dall’amore profondo per i bambini: ognuno di loro è una meravigliosa promessa di vita, un nuovo mondo da scoprire, un concentrato di emozioni che coinvolge ed allo stesso tempo regala soddisfazioni. Educare all’amore e con amore per realizzare il suo ben-essere, questo è il mio principio.

Silvia  Scaggiante

Responsabile dei servizi ricreativi e di assistenza 6UP, responsabile Il Cappellaio Matto e Officine Cre-attive

Il dono prezioso di aver avuto un’infanzia felice mi ha ispirato nella ricerca del mio lavoro: creare attività e servizi che siano un filo diretto con i nostri piccoli ospiti, comunicare nello stesso linguaggio, condividere insieme a loro nuove esperienze, dando massima libertà alla fantasia, mi permette di rivivere la gioia dell’essere bambini e di non dimenticare che tutti i grandi sono stati bambini (cit. Il Piccolo Principe).

silvia
mara

Mara Corallini

Pedagogista, consulente e coordinatrice

Essere pedagogista per me non significa soltanto possedere delle conoscenze scientifiche ma soprattutto “saper stare accanto”, “Esser-Ci”; è infatti dalla relazione che possiamo imparare la cura, ed attraverso è il “prenderci cura” che costruiamo i legami che aiutano a crescere.

Monia Cerniato

Educatrice asilo nido e coordinatrice interna

Educare è una vera e propria passione che ti arde il cuore. Potremmo avere anche tutte le competenze necessarie ma se manca un cuore pulsante avremmo fallito già in partenza perchè chi ama educa e l’educazione è cosa di cuore.

monia
greta

Greta Fregonese

Educatrice asilo nido e animatrice, collaboratrice Il Cappellaio Matto ed Officine Cre-attive

Educare è per me uno dei compiti più meravigliosi e più importanti che potessi mai fare; essere al fianco di un bambino mentre svolge il suo più grande impegno: Crescere.

Usando le parole di Bruno Munari, il mio più alto obiettivo è quello di “cercare (con il bambino) di vedere quello che gli altri non vedono, ad esempio un arcobaleno di profilo!

Martina De Lazzari

Educatrice asilo nido e animatrice centri ricreativi

Quando fai la maestra l’importante è guardare, ascoltare e restare – a volte – in silenzio di fronte ad un bambino che gioca perché il suo sorriso, il suo abbraccio improvviso e il suo sguardo riempiono la giornata; ognuno di loro lascia un segno indelebile su di me e si prende una parte del mio cuore.

martina
lisa da ros

Lisa Da Ros

Educatrice, animatrice, coordinatrice Ludoteca Il Cappellaio Matto e collaboratrice Officine Cre-attive

Una maestra dà  amore, dà regole, dà aiuto, dà consigli, ma ho imparato che la cosa più bella del mio lavoro è ciò che ricevo in cambio da ogni singolo bambino: loro tengono accesa ogni giorno la mia fantasia, riempendomi di dolcezza e tante soddisfazioni.

Silvia Pezzutto

Educatrice, animatrice e referente Servizi 6UP

Impegno e passione sono alla base del mio lavoro; mettersi in gioco nell’educare e sostenere i bambini nel loro mestiere mi permette di creare continui nuovi stimoli, anche attraverso il gioco, ed allo stesso tempo di stare in ascolto ed imparare.

silvia-p
giada

Giada Nadal

Terapista della neuro e psicomotricità evolutiva, educatrice ed animatrice

Nel mio lavoro con i bambini cerco di donare loro un tempo speciale, fatto di scoperte, di attesa e di emozioni, un tempo senza richieste e senza fretta che permetta loro di scoprire se stessi e tutto ciò che di incredibile possono fare attraverso il movimento e il corpo.

Annamaria Boscariol

Cuoca asilo nido e ausiliaria

Cucinare per la mia famiglia e per i miei piccoli principi è una vera e propria passione che si alimenta nel sorriso dei bambini; un mix di tanti ingredienti speciali: amore, cura e un pizzico di creatività. Prima di essere cuoca sono innanzitutto mamma ed è con questo spirito e responsabilità che affronto ogni ricetta!

annamaria