IL PICCOLO PRINCIPE si pone come servizio innovativo, socio-educativo che si rivolge a bimbi fino ai 3 anni, luogo ideale per sviluppare le prime relazioni con i coetanei. Si propongono, quindi, dei servizi per la prima infanzia ponendo la massima attenzione al bambino che in un’età così delicata ha bisogno di figure di riferimento costanti, e che nello stesso tempo deve avere la possibilità di socializzare con i pari anche di diverse culture ed etnie, di sviluppare tutte le capacità psicomotorie tramite attività ludiche appropriate, rispettando soprattutto quelle che sono le routine fondamentali.

Il Piccolo Principe vuole essere non solo un luogo accogliente, dalle atmosfere familiari, dove il bambino impara a vivere e si sente accolto, ma anche essere di supporto alla famiglia stessa, in modo particolare la proposta vuole sostenere i genitori nella gestione quotidiana, a volte complessa del lavoro e dell’accudimento dei figli.

A Il Piccolo Principe si possono trovare:

  • personale educativo altamente qualificato
  • cucina interna con menù stagionali e personalizzabili a km 0
  • orari flessibili e adatti alle singole esigenze delle famiglie
  • servizio a 360° per tutto l’anno (anche nei mesi estivi)
  • apertura anche il sabato nella formula ludoteca
  • attività innovative/formative per l’intera famiglia

I NOSTRI VALORI DI RIFERIMENTO

bambinialcentro

IL BAMBINO AL CENTRO

La centralità del bambino è la caratteristica principale del nido, organismo attivo, protagonista dei propri processi di crescita; ha in sé tutte le potenzialità per apprendere che si sviluppano ulteriormente entrando in contatto con ambienti stimolanti, occasioni di esplorazione, espressione e linguaggi diversi.

linguaggio

I MOLTEPLICI LINGUAGGI DEL BAMBINO

Il bambino ha in sé molteplici linguaggi, compete all’adulto ascoltarli, riconoscerli, valorizzarli; le atelier sono quindi i luoghi ideali per accogliere alcuni di questi linguaggi tra cui quelli grafici, pittorici, manipolativi e quelli del corpo. Un asilo dai numerosi linguaggi deve anche mirare alla creazione di un contesto multilingue, per questo l’inserimento del progetto PLAY WITH ENGLISH.

alimentazione2

L’EDUCAZIONE ALIMENTARE AL NIDO

Valorizzare l’idea che l’alimentazione è salute, piacere, cultura, ponendo attenzione alla provenienza, al tipo di produzione, alla stagionalità dei prodotti che vengono utilizzati al nido. Il rapporto quotidiano con la cuoca, la possibilità di sperimentarsi in cucina, assumono un valore fondamentale; la cucina può diventare anche laboratorio aperto e ospitale, capace di accogliere i progetti speciali dei bambini.

Copia di IMG_20160312_102948

LA PARTECIPAZIONE DEI GENITORI

Il Piccolo Principe riconosce i genitori come preziosi interlocutori del progetto educativo ed il loro diritto di poter sperimentare la propria funzione anche in un contesto più allargato di quello familiare, dove sia possibile confrontarsi, osservare diversi modelli di sostegno e consolidare la “fiducia” nelle proprie capacità genitoriali.

team

RUOLO DELL’ADULTO E LAVORO IN TEAM

L’educatore si affianca al bambino come ricercatore per creare e proporre contesti in cui non è solo il prodotto finale che interessa, ma l’osservazione e l’ascolto dei processi di apprendimento dei bambini.

documentazione

LA DOCUMENTAZIONE

E’ ascolto che si fa visibile, è costruzione di tracce in grado di testimoniare i percorsi e i processi di apprendimento dei bambini; la documentazione consente il confronto, la riflessione e la valutazione dei contesti di apprendimento.

I NOSTRI GRUPPI

nuvoletta

NUVOLETTE (fino ai 15 mesi)

stellina

STELLINE (15-24 mesi)

soleluna

SOLE E LUNA (24-36 mesi)